UFASHON

Paris Haute Couture F/W 2018-19, Tony Ward

Grandiosi effetti scenografici e puro romanticismo per l'Alta Moda di Tony Ward che ci regala una collezione Haute Couture fall/winter 2018-19 decisamente innovativa e preziosa, grazie alle innumerevoli soluzioni stilistiche impresse in capi che fanno sognare.

Si passa dagli intagli laser cut alle delicate trasparenze di maniche e spacchi impreziosite da meravigliosi ricami fino ad arrivare alla costruzione quasi scultorea di long dress da sera dai volumi iperbolici e importanti, che si impongono all'attenzione in tutta la loro straordinaria bellezza.

In un caleidoscopio di colori che virano dal pastello a nuance più strong e decise, Tony Ward come sempre è un maestro nel rendere la donna femminile e seducente senza mai abusare inutilmente di spacchi e scollature. Piuttosto ne fa una musa, una diva la cui allure è suprema e indiscutibile sia con tailleur dal taglio sartoriale impeccabile che con cappe e mantelle davvero spettacolari.

La sposa, infine, così iconica nella grandiosità del suo abito dall'eco vagamente medievale, è il simbolo di un amore che sa sempre rinnovare le sue promesse.

  

Ispirazione: Sperimentazione couture
Lunghezze: tutte, mini, midi, long e extra long con lunghi strascichi
Ampiezze: volumi morbidi che diventano scultorei e importanti in abiti da grand soiré e meravigliose mantelle
Colori: nero, oro, blue China, avorio, celeste, bianco, rosso, grigio
Tessuti: pizzo, crepe, raso, velluto, organza, seta

 

Paris Haute Couture F/W 2018-19, Tony Ward

Great scenographic effects and pure romanticism for Tony Ward's High Fashion that gives us a decidedly innovative and precious Haute Couture fall / winter 2018-19 collection, thanks to the countless stylistic solutions imprinted on garments that make people dream.

You go from laser cut carvings to the delicate transparencies of sleeves and slits embellished with wonderful embroideries until you get to the almost sculptural construction of long evening dresses with hyperbolic and important volumes, which come to attention in all their extraordinary beauty.

In a kaleidoscope of colors that turn from pastel to nuance stronger and more decisive, Tony Ward, as always, is a master in making the woman feminine and seductive without ever unnecessarily abusing splits and necklines. Rather it makes a muse, a diva whose allure is supreme and indisputable both with tailored tailored suit with flawless cloaks and capes and spectacular cloaks.

Finally, the bride, so iconic in the grandeur of her dress with a vaguely medieval echo, is the symbol of a love that always knows how to renew its promises.

  

Inspiration: Couture experimentation
Lengths: all, mini, midi, long and extra long with long trainings
Amplitudes: soft volumes that become sculptural and important in grand soiré dresses and wonderful capes
Colors: black, gold, blue China, ivory, light blue, white, red, gray
Fabrics: lace, crepe, satin, velvet, organza, silk

Share :